la volpe e l'uva e lo sformatino di verza

15:00 Angela M. 7 Comments

C’era una volta una volpe, furba e presuntuosa...
Un giorno spinta dalla fame, gironzolando qua e là, trovò una vigna dagli alti tralicci. Ecco disse:” finalmente qualcosa di prelibato”. Tentò allora di saltare spingendo sulle zampe con quanta forza aveva in corpo….ma nulla.
Calma, si disse:” io così furba non posso arrendermi ma, devo escogitare qualcosa per raggiungere quell’uva”. Dopo un breve riposo riprese a saltare ma dopo alcuni balzi, non potendo neppure toccarla, così disse mentre mestamente si allontanava: “ Pazienza, non è ancora matura, non mi va di spendere troppe energie per un frutto ancora acerbo”.              

Svilire ciò che non si è in grado di fare è tipico del presuntuoso, a volte una sana umiltà aiuta a vivere meglio (Chi vuole intendere, intenda!)

Passando a cose più interessanti, vi presento un ricettina di Sale & Pepe, questo sformatino è delizioso, io l'ho adorato...


Versione Maxi


Ingredienti:
1 verza piccola
250 gr di ricotta
100 gr di mortadella
1 uovo
parmigiano
Sale, pepe e olio evo

Procedimento:
Scottare le foglie di verza in acqua bollente salata per pochi minuti, scolatele, asciugatele.
Tenere da parte quelle più grandi e tritare con il coltello quelle più piccole.
Tritare lo scalogno, soffriggerlo con un filo d’olio evo, unire le foglie di verza tritate e lasciare cuocere a fuoco dolce per 10 minuti ca.
Nel frattempo amalgamare la ricotta con l’uovo, la mortadella tritata, la verza stufata e il parmigiano, regolare di sale e pepe. Imburrare lo stampino e foderarlo con le foglie di verza intere, riempire con il composto di ricotta, ripiegare un po’ i bordi sulla superficie e spolverare con il parmigiano.
Infornare x 20 min. ca a 180°C.


Versione Mini

Potrebbe piacerti anche

7 commenti:

  1. Questa ricetta l'ho provata anche io...è vero...è una meraviglia ! Quanto alla favola di Fedro..ehehehe...dovrebbe essere recepita da taaaanteeee taaaanteeee persone..
    Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mary, vero che è buona un bel pò? Questa è una di quelle ricettine che con questo tempo ci sta benissimo... ;)

      Elimina
  2. Favolosoooo!Me l'ero perso su S&P, una prelibatezza perfetta per iniziare con sprint questo (so già che sarà) lunghissimo venerdì :D BUon we :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meggy, fa parte di un numero vecchio, io ogni tanto mi risfoglio la rivista e salta fuori che potrei provare mille ricette che all'inizio avevo scartato. I gusti cambiano... ;)

      Elimina
  3. Ottima ricetta, non l'avevo ancora provata!
    Ci siamo unite ai tuoi lettori con gfc, se ti va di ricambiare ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già tra i vostri followers...grazie per la visita gradita! ;)

      Elimina
  4. facile da preparare e davvero appetitoso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina