In giro per Roma, quella bella e pure buona!

15:23 Angela M. 11 Comments

Appena posso, quando riesco a liberarmi dalle noiosissime faccende casa-lavoro, io scappo e mi concedo delle bellissime parentesi di vita romana.
Farei questo per tutta la vita, in questi anni sono riuscita a vedere ben poco di Roma e ancora non la conosco come vorrei, nonostante questo, ho i miei posti preferiti.

Venite con me…

Prendo l’8 sulla Gianicolense e scendo prima di arrivare a Largo Argentina.

A Sinistra Campo de’Fiori a destra il Ghetto ebraico…

C’è tanta gente, tra i romani una folla di turisti, qui non ci si annoia mai…

Prima di arrivare al mercato, una fermata all’antico forno Roscioli, che sforna continuamente pizza calda a tutte le ore del giorno.



11 commenti:

Chiacchieriamo?

13:38 Angela M. 8 Comments

Chiacchiere, frappe o bugie, sono chiamate diversamente a seconda delle varie regioni, ma il risultato non cambia, sono fragranti e golose. 
Questa è la mia versione al profumo d’arancia…
Sono ottime come accompagnamento al the o a vari infusi…ma anche sole fanno la loro bella figura!



8 commenti:

Tortine al cuore di mele

12:00 Angela M. 5 Comments

Perfetti per S. Valentino, e anche anche…
io questi muffin gli ho preparati per accompagnare il the della domenica e festeggiare il mio personale Valentino, perché potrà sembrare una frase fatta, ma l’amore è fatto di piccoli gesti quotidiani e questo è uno di quelli…



5 commenti:

Crespelle con cime di rapa, stracchino e prosciutto di praga

12:30 Angela M. 3 Comments

Da vera pugliese amo le cime di rapa ma raramente riesco ad acquistarle a Roma. Ogni volta che le intravedo, mi avvicino al banco e puntualmente impreco, perché cavolo si chiamerebbero cime di rapa se poi non hanno le cime? Allora per correttezza e chiarezza bisognerebbe dire: foglie di cime di rapa, così uno non si fa illusioni e manco si avvicina!
Chiusa questa piccola parentesi polemica, vi dico subito che questa ricetta non è mia.
L’ho proposta qualche anno fa, quando ancora non era una foodblogger, ma inciampando sempre nei vari blog di cucina, era facile che mi appuntavo qua e là varie ricette da provare; e questa è una di quelle e se non erro la ricetta dovrebbe essere di gustosamente dalla rivista di about food.
Fatte queste premesse, la ripropongo perché l’adoro da matti.



3 commenti: