Paccheri con zucchine grigliate e granella di pistacchi

12:29 Angela M. 1 Comments


Per trovare la mia dimensione di pace è indispensabile che io non perda tempo. Arrivare al dunque per me è sempre stato “l’essenziale", il rischio è risultare troppo “strong”, ma who cares!?
A me garbano le persone che quando gli fai una domanda ti rispondono onestamente.
Gli chiedi una cosa, loro dicono due o tre parole, e tu capisci tutto.
Capisci come sono fatti, che non fingono. Replicano con delle parole che non hanno ragionato. Dicono delle cose come una specie di panno che pulisce su una superficie sporca.
Persone nette, cristalline.
Mi piacciono anche quelle persone che quando le inviti a pranzo o a cena riescano a capire che attraverso la presentazione e la scelta degli ingredienti c’è cura, dedizione, passione ed esperienza, perché per quanto una cena informale e dai sapori semplici sia bella è passato il tempo in cui si cucinava per riempirsi la pancia. 
(almeno, a me piace pensare che le persone colgano questo)

1 commenti:

Cavatelli alla marinara

10:53 Angela M. 8 Comments


Rewind...
Se potessi riavvolgere il nastro di questo fine settimana…
Avevo un unico bisogno…quello di mettermi nel letto e tirarmi le coperte fin sopra la testa. Era quello il mio programma, ed in larga misura lo è ancora. Non è stato possibile tra uno shopping forzato e un tour de force a tavola a casa di amici, mi è mancato dedicarmi del tempo, riposarmi. 
Oggi è lunedì, e sono una zombie, domani è martedì, ho piscina e precisamente “fiato” che già la parola non è carina per niente, e non continuo con il resto perché sono già stanca al pensiero.
Fortuna che qualche soddisfazione ce la siamo tolta…

8 commenti:

Che rumore fa la felicità?

14:31 Angela M. 6 Comments


La musica di un gruppo che ha vinto il premio Luigi Tenco suona alla nostra radio, mia sorella balla con Giulia in braccio, e la vedo volteggiare per tutta la casa, io affetto le scorzette di limone e mia mamma che tra un giro di walzer e un bacio alla piccolina è felice della preparazione di questo dolce. I gattini si affacciano incuriositi dalla musica che esce dalle nostre finestre…io e mio fratello (il papà di Giulia) ci uniamo al ballo, lei è felice, ride a crepapelle, 16 mesi di bellezza e bontà…è cuore, è amore, è lo specchio della mia famiglia, i geni non ci hanno tradito…

6 commenti:

Ode al Tiramisù

11:30 Angela M. 8 Comments




Per me il dolce per eccellenza è il tiramisù, quello con i savoiardi e il mascarpone. Ed anche se si tratta di gusti personali, qualsiasi altra variante per me non è il TIRAMISU’! Sarà un altro dolce…
Quindi Tiramisù serio: Savoiardi e non pavesini, mascarpone e non panna, queste le basi fondamentali, e magari per molti sembrerà un’ovvietà, ma fidatevi la delusione quando affondi il cucchiaino nei vari tiramisù che vengono spacciati per tali  è veramente tanta!

Per l’occasione abbiamo collezionato le coppette della Seletti, di recente in regalo da McDonald's (ho costretto il mio ragazzo a mangiare lì una volta a settimana nella pausa pranzo per averle!). Coppette perfette, miniporzione, facili e indolore da gestire in un week end, pranzo-cena, pranzo-cena!

8 commenti: