Past' e patane

15:28 Angela M. 1 Comments

Ecco una delle ricette più tradizionali, oggi vi presento la past’ e patane, un must della tradizione napoletana.

La caratteristica fondamentale di questa preparazione è che la pasta a termine della cottura, adda rupusà per qualche minuto, così da formare una pellicola sulla superficie.

L’amido delle patate con la provola fusa, conferisce una cremosità spettacolare. 

Provare per credere…





Ingredienti:

160 gr di pasta mista corta di Gragnano trafilata a bronzo;
300 gr di patate;
20 gr di olio evo;
100 gr di provola affumicata (io di bufala);
50 gr di pancetta affumicata;
3 pomodorini del piennolo (solo per dare colore)
Sedano e cipolla
Basilico (io anche erba cipollina)
Parmigiano grattugiato e  crosta di parmigiano
Sale
pepe

Preparazione:

Soffriggete in una pentola con olio evo, la cipolla e il sedano tagliato finemente, lasciare rosolare e aggiungere la patate tagliate a cubetti e la pancetta.
A metà cottura delle patate, aggiungete i pomodorini tagliati a pezzi, la crosta del parmigiano, sale, pepe e lasciate cuocere.
Aggiungete le foglie di basilico e quando le patate saranno cotte, aggiungete l’acqua per la cottura della pasta, versandone un piccolo quantitativo alla volta.
Portate a ebollizione e buttate la pasta e portare a cottura sempre mescolando.
Spegnete il fuoco e aggiungete la provola tagliata a cubetti, mescolando fino a che sarà azzeccata.

Lasciate riposare per qualche minuto affinché si addensi, aggiungete il parmigiano una spolverata di pepe e servitela…



Potrebbe piacerti anche

1 commento:

  1. ecco ecco ecco ecco! adesso l'ho vista e voglio farla di nuovo nella versione super doc docg igt senza commistioni gorgonzolesche strane :-))))))))))
    che favolaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina