Pizza all’ortolana a lenta lievitazione

11:41 Angela M. 1 Comments


Adoro adoro adoro la pizza, la mangerei ogni giorno pure a colazione!

Per me la pizza è una cosa seria e in quanto tale tratto l’impasto con amore, gli parlo, non lo stresso, non lo schiaccio, affondo dolcemente le mie dita nell’impasto, lo adagio nella teglia e lascio che si esprimi in tutta la sua bellezza, dopo luuunghe ore di lievitazione.

Sono pazza?  Si-si-si, ma quanta soddisfazione mangiare una signora pizza homemade.
Per questa pizza ho usato il carbone vegetale per il resto quello che avevo in casa.



Ingredienti:

Impasto:
350 gr di farina tipo 2 buratto;
280 gr di acqua;
10 gr di sale;
100 gr di li.co.li.  già rinfrescato (oppure 4 gr di lievito di birra secco)
1 cucchiaino di olio evo
Carbone vegetale per impasti.

Condimento:
Pelati
Zucchine grigliate
Carciofini sott’olio
Capperi
Olive di gaeta.

Procedimento:
In una ciotola ho sciolto il lievito con tutta l’acqua e piano piano ho integrato la farina e il carbone vegetale rimestando con un cucchiaio, ottenendo così una impasto morbidissimo. Aggiungiamo alla fine il sale ed un cucchiaio di olio evo.

Lasciare riposare per 10 minuti spolverare il piano di farina e piegare l’impasto a metà su se stesso chiuderlo, rimettere il tutto in una ciotola. Aspettare 10 minuti e ripete l’operazione, fare di nuovo le pieghe e aspettare ancora 10 minuti, fare questo procedimento 3 volte.

Lasciate maturare 24 ore in frigo, trascorse queste ore, tirate fuori dal frigo l’impasto e lasciate lievitare per altre 24 ore.

Condire la pizza con i pelati, un filo d’olio, carciofini, olive di Gaeta, infornate a 230°C nel forno statico, prima 10 minuti sul fondo del forno e poi trasferire la teglia sulla grata al centro del forno, appena sfornata aggiungere le zucchine grigliate.




Che altro aggiungere? Enjoy it!

Potrebbe piacerti anche

1 commento:

  1. Ormai anche questo carbone spopola sui blog!!! Buona giornat uggiosa

    RispondiElimina