Cavatelli con la rucola

12:49 Angela M. 4 Comments


Altro piatto di tradizione…cavatelli con la rucola.

Da sempre, da che ho memoria, i cavatelli a casa mia erano di scena un giorno sì e uno pure, lo sono ancora tutt’ora, solo che io non essendo più a casa non sono più a beneficiare di questo “lusso”!
Nel frattempo, per sentire meno la mancanza e per regalarmi delle coccole culinarie, mi sono concessa un po’ più di tempo da dedicare alla cucina e per mia grande sorpresa ho impastato e “incavato” la pasta in mezz’ora circa.

Fatto questo, ho soffritto un po’ di cipolla, 4 pomodorini e aggiunto salsa di pomodoro home-made, salato, pepato e lasciato in cottura per un’ora e mezza (il pomodoro fatto in casa ha il difetto di essere piuttosto liquidino per questo motivo la cottura preferisco farla molto lunga, in modo che si “stringa” più possibile).
Nel frattempo ho lavato la rucola circa 400 gr e l’ho fatta s-cuocere per ca. mezz’ora!(essendo rucola selvatica raccolta con le mie manine, la cottura deve essere un po’ più lunga in quanto risulta essere un po’ più duretta!), a fine cottura aggiungere nella stessa acqua i cavatelli e lasciare che salgano in superficie, infine scolare e saltare in padella con il sugo. 


Potrebbe piacerti anche

4 commenti:

  1. Questo si chiama confort food...perchè coccola, rassicura, sa di tradizione e appunto conforta ^_^
    Sai che io invece non li ho mai fatti? Proverò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravissima Lina! questo piatto è rassicurante soprattutto per me che mi riporta alle origini! Provali e poi fammi sapere... ;)

      Elimina
  2. Un piatto d'altri tempi oserei dire, di quelli che piacciono a noi!!!! Bravissima ad averli fatti in casa!
    Un bacione e grazie della tua piacevole visita da oggi ti seguo con piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ely! sono onorata che tu ti sia unita a me! ;)

      Elimina